Tutto il Calcio Minuto per minuto ha compiuto 60 anni (nona puntata)

Nona puntata: Mantovani e Zaba, bella serata di sport e di calcio

di Nando Aruffo

Nella Sala B della storica sede di Radio Rai in Via Asiago si sono alternati frammenti di radiocronache storiche, ricordi e aneddoti dei radiocronisti, di personaggi del calcio attuale, di due campioni (Sergio Brio e Marco Tardelli) diventati oggi apprezzati commentatori, momenti di musica di qualità.

Hanno felicemente condotto la serata Savino Zaba e Ludovica Mantovani. Bene Zaba in virtù delle dirette da conduttore, insieme con Maurizio Ruggeri, di “Zona Cesarini”, altra azzeccata trasmissione di Rai Radio 1. Molto bene Mantovani, primo presidente (dal 2 settembre 2019) della Divisione Calcio Femminile della Federcalcio: per lei, prima volta da conduttrice. Se non fossimo stati informati dal suo solerte ufficio stampa, non l’avremmo immaginato.

Pronta e spigliata, espertissima di calcio: già, perché Ludovica è figlia di Paolo Mantovani, presidente della Sampdoria dello scudetto. Di conseguenza, per Ludovica e i suoi fratelli Enrico e Filippo la domenica è sempre stata un giorno speciale: “Mio papà con la squadra; io e i miei fratelli in salotto in rigoroso silenzio. Con la Gazzetta dello Sport aperta sul pavimento (avevo il compito di aggiornare i risultati delle partite) ci sintonizzavamo sulle frequenze di Tutto il Calcio per sentirci più vicini al papà e alla nostra Samp”. La radio scricchiolava e loro rimanevano in rigoroso silenzio per ore, perché le sole voci che erano parte integrante della “Domenica” erano quelle di Ameri, Ciotti e degli altri inviati dai campi della Serie A.

(9 – continua; nella decima: Gioia Paolini, la radio è sempre verde)

Da sinistra: Gabriele Gravina presidente Figc; Savino Zaba; il ct della Nazionale Roberto Mancini; Ludovica Mantovani

Tutto il Calcio Minuto per minuto ha compiuto 60 anni (nona puntata)

Lascia un commento